Sangue su Colonia di Francesco Bonvicini

Sangue su Colonia di Francesco Bonvicini.

Sangue su Colonia è una serie di racconti che l’autore ha scritto ispirandosi a vari grandi autori del genere poliziesco.

Questa serie di romanzi inizia con l’opera dal titolo “Sangue sul Reno”, dove vengono introdotte le tematiche che vengono trattate in tutta la serie.

Benché i fatti raccontati siano inventati, essi si ispirano a dei fatti di cronaca realmente accaduti, anche se non si fa menzione di luoghi o date ben precise.

Adesso vedremo uno alla volta i vari libri che compongono la serie.

Sangue sul Reno.

Il ritrovamento del cadavere di un uomo elegantemente vestito impiccato ad una ringhiera del Mülheimerbrücke, il ponte sul Reno più settentrionale di Colonia, porta il commissario capo Alois Liebermann e gli uomini della Terza Squadra Omicidi ad indagare in ambienti torbidi ed oscuri, dove le vittime subiscono in silenzio e non denunciano i propri aguzzini.

Facendosi largo tra reticenze ed omertà, la Terza Squadra Omicidi impara ben presto che anche “la città più tollerante della Germania”, come asseriscono le guide turistiche, ha i suoi scheletri ben nascosti negli armadi.

Ma l’impiccato non è il solo cadavere sul quale Liebermann e soci dovranno indagare.

Altri morti, infatti, saranno rinvenuti nel Reno, le cui acque e rive assumeranno ben presto una colorazione sanguigna, come l’Arbia di dantesca memoria.

Coadiuvato dal commissario Josefa Jürgens, dall’ispettore capo Günther Sikora, dall’ispettore Manfred Volkenstein, da tutti gli altri colleghi della Polizia e dal procuratore di Stato Adelheide Geisler, Liebermann dovrà vedersela con gente cupida, senza scrupoli e disposta a vendere anche il sangue del proprio sangue, celandosi dietro una maschera di perbenismo tanto sottile e ridicola al limite della più becera pantomima. Ma sarà disposto ad accettare la crudele verità?

https://www.ibs.it/sangue-sul-reno-libro-francesco-bonvicini/e/9788899239053?inventoryId=48537425

Sangue sui binari.

Colonia è una città uguale a tutte le altre, fatta di gente comune.

Di gente che, per spostarsi, usa il treno. Ma, forse, non tutti i coloniesi sono così.

La Terza Squadra Omicidi si trova a indagare sulla morte di una di queste persone, un uomo con un passato in parte glorioso e in parte pericoloso, e senza un futuro.

Perché B.K.A. e autorità militari mettono i bastoni tra le ruote alla Polizia Criminale? Quali segreti potranno mai nascondere tre ex Disc Jockey?

E qual è il legame tra loro e la morte per sospetta overdose di un sottufficiale dell’esercito?

I binari che solcano la città di Colonia dovranno ancora sporcarsi di sangue prima che la Terza Squadra Omicidi possa trovare il bandolo dell’intricata matassa.

https://www.ibs.it/sangue-sui-binari-libro-francesco-bonvicini/e/9788899239749?inventoryId=48546979

Sangue sulla pista.

Un uomo viene barbaramente ucciso mentre sfreccia, a bordo della sua Porsche 997 GT2, lungo la Nordschleife, il mitico e glorioso tracciato del “vecchio” Nürburgring.

Contemporaneamente, poco distante dal luogo del delitto, un’auto salta in aria.

Dell’indagine si occupa subito la Polizia Criminale di Mayen, competente per territorio, ma la Terza Squadra Omicidi di Colonia ne rivendica subito la paternità poiché si scopre che il morto è un pubblico ministero in forza alla Procura di Stato della città.

Ma il commissario capo Alois Liebermann e i suoi colleghi dovranno fare i conti col B.K.A., gli amati/odiati Federali, i quali reclamano il diritto di prelazione nell’inchiesta.

La Terza Squadra Omicidi inizia un’indagine parallela, resa difficile dalla vedova, donna ambigua e misteriosa, e dalle persone con cui si scontra, le quali si credono troppo in alto per rimanere coinvolte in uno squallido delitto. In rapida successione, altre due persone giungeranno al termine della loro personale pista.

Tre morti, nessun apparente legame tra loro.

Come sempre, Colonia, “la città più tollerante della Germania”, come recitano le guide, a far da cornice. La buona società coloniese sembra aver scoperchiato un gigantesco vaso di Pandora, il quale rischia di diventare un monumento capace di oscurare la maestosità e l’eleganza della Cattedrale Gotica.

Ma, per evitarlo e per sperare di riuscire di serrarlo, ci vorrà piena collaborazione.

Di tutti. Della Terza Squadra Omicidi. Del B.K.A.. E della “città più tollerante della Germania”. Colonia.

https://www.ibs.it/sangue-sulla-pista-libro-francesco-bonvicini/e/9788872110454?

inventoryId=108302239

potete seguire Francesco Bonvicini sulla sua pagina:

http://www.sanguesucolonia.it

Precedente Presentazione Dama bianca Successivo Death Note il film