[RECENSIONE] NONNO EGEO Sergio Calcagnile

Nonno Egeo di Sergio Calcagnile.

Nonno Egeo è un romanzo di Sergio Calcagnile basato su una storia vera.

Infatti, il libro si apre con una bella scena di vita quotidiana, cioè un nonno che racconta la storia della buona notte al proprio nipotino.

Non avendo ancora sonno il piccolo chiede a Nonno Michele di raccontargli un’altra storia.

Come tutti i nonni amorevoli, lo accontenta raccontandogli un aneddoto della sua vita.

Infatti, Michele, al tempo della seconda guerra mondiale, era un maresciallo dell’esercito italiano di istanza a Rodi dove ha conosciuto colei che un giorno sarebbe diventata sua moglie.

Purtroppo, però, la zona viene conquistata dai tedeschi che obbligano i soldati italiani a tornare in patria stipandoli nella Donizetti.

Nonno Egeo parla del naufragio della nave e di come il signor Michele si sia salvato.

Devo dire che il romanzo è scritto in modo egregio e leggerlo è davvero un piacere.

Benché generalmente trovi noiosi i libri che trattano questo argomento, questo mi ha piacevolmente sorpreso.

Non ci troviamo di fronte ad una semplice narrazione dei fatti.

Anzi, l’autore ci fa conoscere tutte le sensazioni e i sentimenti provati dal nonno in quella circostanza.

Le paure e le speranze del protagonista sono state descritte così bene che per un attimo mi sono immaginata accanto al nonno, in mare aperto, ad attendere i soccorsi.

Volevo fare i miei personali complimenti all’autore per avere un nonno tanto coraggioso che sembra quasi l’eroe di una bella favola.

Per fortuna tutto finisce bene.

Ma, non poteva essere altrimenti? Infatti, nelle favole gli eroi hanno sempre io loro lieto fine.

Consiglio a vivamente a tutti di leggere questo libro perché non solo è una lettura piacevole che ti lascia vivere delle bellissime emozioni, ma è anche il giusto tributo ad uno dei tanti uomini che, durante la guerra mondiale, ha messo a repentaglio la sua vita per il nostro paese.

link d’acquisto

https://www.amazon.it/Nonno-Egeo-SiR-J/dp/8828320656/ref=tmm_pap_swatch_0?_encoding=UTF8&qid=1527099415&sr=1-1

Precedente [Recensione] Esclusa di Denise Prencipe Successivo Barbara Barducco e Marco Bonini.