[Recensione] La dama bianca. Il potere delle armi sacre.

La dama bianca il potere delle armi sacre.

Recensione fatta al mio libro da parte della casa editrice Planet Book.

Come ogni aspirante scrittore, ho inviato il mio manoscritto inedito a molte case editrici.

Ho ricevuto diverse valutazioni, fra cui questa.

Alla fine ho scelto di pubblicare il mio libro con Herkules Books, ma mi faceva piacere condividere con voi, amici del blog, questa bella recensione.

Un bel fantasy che, pur riprendendo alcuni dei canoni del genere, si presenta come un prodotto originale e avvincente.

I tanti personaggi che affollano la narrazione hanno nomi che riecheggiano la Grecia classica – come Kassandra, l’eroina protagonista che scopre di essere la reincarnazione di una divinità.

Assieme a un manipolo di prodi guerrieri, la ragazza si mette alla ricerca delle uniche armi che sembrano in grado di fermare un misterioso cavaliere, dedito alla magia nera, che minaccia il regno di suo padre Medoro.

Il vero antagonista è però il Gran Maestro Aron, che vive a corte facendo da consigliere al re. La storia diviene una metafora per l’accettazione della diversità, un monito contro il razzismo e la cieca obbedienza a poteri costituiti.

Il lavoro è interessante e ben tessuto dal punto di vista narrativo.

Precedente Barbara Barducco e Marco Bonini. Successivo Giudizi universali.