Le opere di Aura Schntu

Le opere di Aura Schntu

Le opere di Aura Schntu sono quelle che andremo a segnalare oggi.

Questa giovane autrice ha scritto due libri molto diversi fra loro.

Uno è un saggio filosofico, mentre l’altro è un romanzo.

Adesso andremo a conoscerli nel dettaglio.

Analisi del rapporto tra scienza e filosofia in Voltaire e Schlick

Genere: Saggio Filosofico

Il Libro

Il rapporto tra scienza e filosofia è controverso sin da quando quest’ultima si è effettivamente separata dalla prima in una disciplina a sé. Ma la separazione è così netta?

Cosa rimane alla filosofia se le si toglie la scienza in un mondo dove le discipline scientifiche aumentano costantemente? La Filosofia ha senso da sola?

Infine, cos’è l filosofia?

Questi quesiti hanno fatto parte del dibattito filosofico per secoli e diversi autori, hanno dato diverse risposte, qui vediamo l’ottica particolare di due filosofi, Voltaire e Schlick, lontani nel tempo (uno vissuto prima della Rivoluzione Francese e l’altro sulla soglia della Seconda Guerra mondiale) e nello spazio (il primo in Francia il secondo in Austria).

E l’Inverno Finirà

Genere: Romance

Il Libro

Emma è una giovane modella, la sua carriera è a un punto di svolta, il rapporto con la sua famiglia, pur avendo dovuto trasferirsi per lavoro lasciando Trieste, è sempre molto forte, in particolare quello che la lega alle sorelle. A Milano condivide un appartamento con Evelyn, tra le due si instaura un rapporto di complicità e amicizia che va dal lavoro alla vita privata. Insomma, la vita di Emma è quella delle riviste patinate, ma allora perché non è felice? La ragazza non riesce a dimenticare il suo primo amore, durante una vacanza in Sardegna nel 2004, quando aveva solo tredici anni ha conosciuto un uomo che le ha colpito la fantasia di bambina. Sono passati dieci anni e non lo ha più rivisto, la sua vita è cambiata, ma quando durante una nuova vacanza lo rivede il suo amore si risveglia con una nuova forza. Ma lui cosa prova? Fra i due ci sono vent’anni di differenza e per Giovanni, Emma è ancora solo una seccante ragazzina? O potrebbe essere di più? E riuscirà ad accettare il mondo di Emma, lui che per il bene della sua famiglia ha lasciato i suoi sogni, la sua carriera di avvocato ma soprattutto, Elena, la donna che stava per sposare. Emma riuscirà a fargli dimenticare Elena e a far tornare l’estate?

La vicenda è narrata in prima persona da diversi personaggi che mettono così a nudo esperienze e sentimenti, tratta diversi temi che riguardano la vita di tutti i giorni. Il sottotetto principale è la donna e la sua importanza, tra luoghi comuni, stereotipi, violenza, ma anche forza ed emancipazione. Si toccano anche altri argomenti come l’amicizia, la famiglia, la maternità ovviamente l’amore e la sessualità. Sono presenti scene lievemente erotiche, ma sempre delicate e rispettose.

L’Autore

 

Aura Schintu, nata in Sardegna nel 1976. Si è Laureata in filosofia all’Università di Sassari con una tesi dal titolo “Il viaggio come iniziazione nei Comte Philosophique di Voltaire”.

Specializzatasi nell’insegnamento della storia e della filosofia, ha insegnato in diversi licei del nord Sardegna, tra cui il liceo classico “D. Azuni”.

Attualmente si è ritirata, per motivi di salute si dedica alla scrittura e alla pittura, ha pubblicato, a giugno del 2017, il suo primo romanzo dal titolo “E l’inverno finirà” e sta lavorando sul secondo dal titolo “I ragazzi della città del vento”.

Per la saggistica ha pubblicato “Analisi del rapporto tra scienza e filosofia in Voltaire e Schlick”, e sta lavorando ad una pubbicazione ed ampliamente di argomenti già trattati nella tesi di laurea in particolare “il viaggio iniziatico nella letteratura europea”, questo è il titolo provvisorio del lavoro di filosofia estetica e che come Aurebac in “Mimesis” si chiedeva quale fosse stata l’evoluzione del realismo in letteratura, questo saggio esplora l’importanza del viaggio visto non solo come esperienza o come espediente narrativo ma anche come percorso di crescita del personaggio e del lettore.

Potete seguire anche su Facebook nella pagina @Ilibridiaura o su wattpad @ AuraSchintu dove trovate gratuitamente il libro in divenire: “I ragazzi della città del vento”.

 

 

https://www.amazon.it/s/ref=nb_sb_noss?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&url=search-alias%3Daps&field-keywords=Aura+Schintu

www.ibs.it/search/?ts=as&query=Aura%20schintu&query_seo=Aura%20schintu&qs=trueessa

Precedente Tanya Torriuolo Successivo Con l'Africa nel cuore

2 commenti su “Le opere di Aura Schntu

  1. Ti ringrazio,per lo spazio è l’opportunità che mi hai dato, fai un ottimo lavoro, complimenti. A chiunque voglia leggere le mie opere voglio dire grazie in anticipo e che potete cercarmi su i social che preferite, mi trovate con il mio nome e cognome o sulla mia pagina letteraria di Facebook, risponderò a tutti i dubbi e a tutte le domande che avrete e sarò felice di ascoltate, critiche e suggerimenti, e attraverso il confronto che cresciamo come persone e anche nel lavoro o nell’arte. Quindi ringrazio nuovamente tutti e voglio mandare un bacio Stefy!

    • lestoriedistefynovel il said:

      Grazie a te per averci fatto conoscere le tue opere. Buona fortuna per tutto

I commenti sono chiusi.