Giudizi universali.

Giudizi universali.

Arriva inesorabile dopo la tempesta,

lo sguardo di Dio sul mondo

che guarda i suoi figli deluso

dopo l’ennesimo disastro.

Soffre il cuore della terra

e il suo sangue si mescola

a quello di coloro che cadono,

come vittime innocenti,

sotto la furia cieca di coloro che

si proclamano superiori.

Piange lacrime amare il cielo

per quelle vite spezzate,

mentre coloro che restano

intonano canti di speranza.

Io sono qui,

grida disperato il mondo,

nessuna cieca convinzione del giusto

mi spazzerà mai via.

Stefania D’Amato

Precedente [Recensione] La dama bianca. Il potere delle armi sacre. Successivo Dono prezioso.